Per aspera ad astra.

Libri,
Cavalli,
Harry Potter.

Tutto il resto è noia.

"A te che sei l’unica amica che io posso avere, l’unico amore che vorrei se io non ti avessi con me"

outellect:

on a scale from 1 to sansa stark, how much do you regret your childhood crush

(via settordiciottembreduemilamai)

Sono una persona tranquilla, senza particolari pretese, quindi fare amicizia con me é piuttosto semplice; sono una persona che non dà fastidio, e più o meno chiunque mi prende in simpatia. Posso anche sembrare passiva e priva di carattere, ma tendo generalmente a evitare le discussioni, in quanto non ho voglia di tirare in piedi tragedie per delle idiozie; preferisco osservare, riflettere, trarre le mie conclusioni, ed eventualmente chiudere i rapporti con quelle persone che non mi garbano.

Nonostante questa apparente passività nei confronti di tutto e tutti, infatti, sono estremamente critica e diffidente. Tendo ad analizzare qualsiasi persona e situazione in modo approfondito. Peccherò di superbia, ma a volte mi ritrovo osservare certe situazioni con un aria di superiorità che gli estranei non mi attribuirebbero mai. La verità è che non riesco a essere circondata da persone mediocri che si credono padrone del modo, piuttosto che accontentarmi preferisco stare da sola.

http://ungiocodelmondo.tumblr.com/post/82981787350/inutrimentiterrestri-ci-sono-parecchi-libri

inutrimentiterrestri:

“Ci sono parecchi libri che dopo averli letti mi hanno lasciato per sempre diverso da com’ero prima, e penso che tutta la buona letteratura in qualche modo affronti il problema della solitudine e agisca come suo lenitivo. Siamo tutti tremendamente, tremendamente…

(Fonte: minimumfax)

“A mind needs books as a sword needs a whetstone, if it is to keep its edge.”

—   George R. R. Martin, A Game of Thrones (via bookmania)

(via settordiciottembreduemilamai)

wallflowerbloom:

No matter what anybody tells you, words and ideas can change the world.

We don’t read and write poetry because it’s cute. We read and write poetry because we are members of the human race. And the human race is filled with passion. And medicine, law, business, engineering, these are noble pursuits and necessary to sustain life. But poetry, beauty, romance, love, these are what we stay alive for.

(Dead Poets Society, 1989)

(via leavethesunshineout)

http://cimetempestose.tumblr.com/post/82298325750/guardo-un-po-di-blog-di-gente-che-mi-segue

cimetempestose:

Guardo un po’ di blog di gente che mi segue, capito su quello di qualche ragazzina adolescente che nella descrizione dice di non essere mai abbastanza, di aver pianto troppo, di essere sempre troppo triste, di essere l’eterna incompresa.

Ecco, a te voglio dire un paio di cose: non sarai mai la…

“For what it’s worth: it’s never too late or, in my case, too early to be whoever you want to be. There’s no time limit, stop whenever you want. You can change or stay the same, there are no rules to this thing. We can make the best or the worst of it. I hope you make the best of it. And I hope you see things that startle you. I hope you feel things you never felt before. I hope you meet people with a different point of view. I hope you live a life you’re proud of. If you find that you’re not, I hope you have the courage to start all over again.”

—   F. Scott Fitzgerald (via felicityoftheseas)
Tenera é la notte.
Senza fiato.

La cosa che odio di più dei giorni come questo è la totale perdita di controllo su me stessa. Mi ritrovo da un momento all’altro a non aver più consapevolezza di quello che faccio, di quello che sono, non riesco a pensare, non riesco a sentire quello che provo, non riesco a sentirmi proprio. 

Credevo di essere un po’ migliorata, di avere imparato a gestire certe situazioni, a non farmi prendere dal panico, e rimanere in me stessa. Mi sbagliavo, e forse vedere crollare di punto in bianco queste mie sicurezze è la cosa che mi fa stare peggio di tutto.

Ma siamo sicuri che nell’inferno dantesco non ci fosse anche un girone per i ciclisti della domenica mattina?